MY HAIR ESSENTIAL 

Non sono una di quelle ragazze fissate con i capelli…. non che abbia nulla in contrario, anzi a volte vorrei essere più “capace” anche io, ma semplicemente sono molto pigra e la maggior parte delle volte lascio i capelli così come vengono. In ogni caso sono talmente piatti che qualunque acconciatura provassi a fare, non durerebbe più di qualche ora!Soprattutto adesso che li ho così corti, non riesco a legarli e a fare tutte le trecce che facevo prima (una delle poche cose che avevo imparato a fare!),

Oggi però voglio condividere con voi i miei “essenziali”; cioè quei seppur pochi prodotti, che sono diventati una costante e sono ormai indispensabili per la cura dei miei capelli.

  Piastra Kiepe: Come vi ho già detto, non sono molto capace a fare acconciature e quelle poche volte che ho provato a fare i boccoli con i capelli corti mi è sempre venuta una testa di dimensioni spropositate! Però in quei giorni in cui c’è tanta umidità, oppure in cui durante il sonno i capelli hanno preso una brutta piega, questa piastra mi è indispensabile; anche se molto economica, è estremamente valida: in una sola passata mi lascia i capelli perfetti e …. “tengono” fino a quando non li lavo di nuovo! Quando avevo i capelli lunghi la utilizzavo anche per fare i boccoli, ed essendo amortizzata li faceva molto bene. 

 
  Lacca: Inutile dire che ogni volta che uso la piastra, devo poi passare sui capelli un’ingente quantità di lacca, per avere almeno la speranza che qualche ora restino! Questa lacca però è un po’ diversa dalle altre: non è vaporosa, è quasi liquida. In ogni caso mi trovo molto bene, per cui se anche voi avete i capelli piatti e che non “tengono nulla” come i miei, ve la consiglio assolutamente!

 

  
  
Spazzola Tangle Teezer: Da quando utilizzo questa spazzola, ho eliminato tutte quelle che avevo prima! E’ veramente eccezionale perche’ elimina i nodi senza fare assolutamente male ai capelli, e senza strapparli. Anche se all’inizio ero un po’ dubbiosa sulla sua validità, mi sono completamente ricreduta! Oltre ad essere molto valida è anche estremamente pratica da portare in borsetta: è piccola e ha il coperchio per evitare che si accumuli lo sporco!  
   Henne: Qualche anno fa cambiavo spesso colore di capelli. Sono stata bionda, rossa, nera, con lo shatush. Anche se mi piaceva variare così spesso, i capelli si rivinavano non poco. Mi si formavano tantissimi nodi impossibili da togliere e quindi a malincuore ero costretta a tagliare quei maledetti 2 cm che tanto avevo faticato a fare crescere. Alla fine ho deciso di smettere con le tinte ed ho iniziato a provare l’henne del mio colore di capelli. Volevo avere qualche riflesso senza però….fare danni!Lo uso solo da poco, ma comunque per ora sono abbastanza soddisfatta del risultato!  

 
 
 

 Dry shampoo: tutti raccomandano di non lavare i capelli troppo spesso e percio’ quando non faccio sport cerco di far passare almeno 2 o 3 giorni tra uno shampoo e l’altro. E per ridare un po’ di vita ai capelli, il giorno prima di lavarli do’ sempre una passata di shampoo secco, che toglie l’unto dalle radici e volumizza un minimo i capelli. Il marchio che sto utilizzando adesso non è male, ma la profumazione che lascia non mi fa impazzire per cui quando l’avrò finito ne proverò uno di qualche altra marca. 

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrCondividi