ITS E UN NUOVO LAVORO, LA MIA ESPERIENZA

Lo so: è da una vita che non scrivo, ma questo periodo è stato forse uno dei più frenetici che abbia mai vissuto!
Ma andiamo con ordine: subito dopo le vacanze a Nizza, terminate con la fine di agosto, sono tornata a vivere a Biella per lavorare! Dal primo di settembre, infatti, ho iniziato uno stage (retribuito) da Zegna!

Per chi non la conoscesse, Zegna è un’azienda manifatturiera d’abbigliamento maschile.  Io sono stata inserita nel settore della maglieria e il mio lavoro si svolge all’interno dell’ufficio che si occupa della progettazione e del controllo della qualità di tutto quello che viene prodotto al di fuori dello stabilimento di Biella!

 E anche se sono solo tre settimane che ho iniziato a lavorare, posso già dire che quello che faccio mi sta piacendo tantissimo!

Ma ciò di cui vi voglio parlare, oggi, non è tanto il mio lavoro, quanto il percorso formativo che mi ha permesso di trovarlo.


Come già sapete, la ragione per cui vivo a Biella da due anni a questa parte è la scuola, o meglio l’ITS (Istituto Tecnico Superiore) Sistema Moda – Tessile, Abbigliamento e Moda di Biella, per l’appunto, che ho terminato verso metà luglio!


Questa scuola, direi unica per il percorso di studi che offre, mi ha fornito una preparazione molto tecnica  su tutto quello che concerne il mondo del tessile, sia dal punto di vista teorico (con lezioni tenute da insegnanti provenienti per il 50% dal mondo del lavoro), sia dal punto di vista pratico, alternando lo studio con esperienze di lavoro, mediante stages in aziende, della durata variabile da 1 a 5 settimane ciascuno.

 In questo modo, alla fine del corso biennale,  ogni diplomato ha maturato molti stage, si è trovato a conoscere direttamente almeno una decina di aziende ed ha potuto scegliere il settore in cui intraprendere la propria attività lavorativa!
 Oltre a ciò, gli insegnanti, sia quelli ”istituzionali” che quelli provenienti dal mondo del lavoro, sono sempre stati disponibili ad aiutare gli studenti non solo da un punto di vista didattico ma anche ai fini dell’ orientamento.
 Per quanto mi riguarda, l’ITS di Biella, mi ha dato la possibilità di sostenere colloqui con aziende di rilievo nel mondo del tessile e della moda, finalizzati al mio inserimento nel mondo lavorativo, e subito dopo aver superato l’esame finale ed aver conseguito il diploma come Tecnico Superiore TAM (Tessuto, Abbigliamento e Moda) , era per me già concreta la possibilità di lavorare da Zegna!

 

E come me, anche tutti i miei compagni di corso hanno già trovato, ad oggi, un lavoro confacente alle loro capacità e inclinazioni!

A tutti quelli che me lo chiedono, io consiglio questa scuola, e, in generale, consiglio di frequentare un ITS, perché nella realtà attuale, in cui anche i laureati faticano a trovare un’occupazione, questo tipo di formazione offre una possibilità concreta ed effettiva di inserirsi con una relativa velocità nel mondo del lavoro.

 È senz’altro una scuola impegnativa, perché spesso le lezioni vanno avanti fino alle 18, e dopo si deve anche trovare il tempo per prepararsi per le verifiche periodiche! Ma, credetemi, ne vale veramente la pena perché si riceve una formazione completa , si impara realmente un mestiere e ti viene data la possibilità, attraverso le esperienze pratiche dei molteplici stages, di toccare con mano quello che si andrà a fare un domani.
 Quindi, ragazze (e ragazzi, naturalmente): fateci un pensierino se siete incerte/i su cosa fare dopo le superiori o anche se magari non siete soddisfatte/i di quello che state facendo o studiando attualmente (infatti il corso è aperto a tutti i diplomati, senza limiti di età, o quasi) e, se avete qualche domanda da rivolgermi, scrivetemi e sarò lieta di rispondervi!

Di seguito troverete anche un link all’ITS di Biella ed uno che riguarda tutti gli ITS in generale.

http://www.its-tessileabbigliamentomoda.it/web/

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dg-ifts/area-its

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrCondividi